Acido ascorbico
Pillole di alimentazione
Tra le vitamine. quella più conosciuta per le sue virtù curative è senza dubbio la VITAMINA C complice anche il fatto che molti medicinali lo riportano in evidenza già nel nome.
Impariamo ad assumerla in modo naturale dagli alimenti.

Acido ascorbico
La vitamina C è probabilmente uno dei micronutrienti più studiati e conosciuti. Potente antiossidante, garantisce la protezione delle nostre cellule dall’azione dei radicali liberi, che possono danneggiare il DNA in esse contenuto. L’ambiente in cui viviamo, l’attività lavorativa che svolgiamo, lo stress a cui siamo sottoposti, la dieta che seguiamo sono alcuni dei fattori che influiscono sull’aumento dei radicali liberi. Per contrastare la loro attività una sana alimentazione, ricca di frutta e verdura e una buona idratazione ci permettono di interferire con l’azione di questi composti. Ma il ruolo della vitamina C non termina qui: essa entra anche nella struttura del collagene, una delle più importanti proteine presenti nel nostro organismo, utile alla produzione del tessuto connettivo (pelle, vasi, ossa), alla riparazione dei tessuti e al mantenimenti di capillari, gengive, denti sani. La presenza di vitamina C nel pasto contribuisce ad assimilare meglio alcuni nutrienti quali il ferro, la vitamina B9 (acido folico) e la vitamina E e garantisce il corretto utilizzo dei substrati nutrizionali quali carboidrati, grassi e proteine. Insomma, una minuscola molecola capace di garantire il corretto funzionamento del nostro organismo.
Consumare durante l’anno frutta e verdura di stagione ricche di questa vitamina (scegliere alimenti di colore arancione/giallo e verde) e consumare frutta essiccata (come frutti rossi, bacche di goji, pesche, albicocche,…) per esempio a colazione contribuisce a garantire un buon apporto di vitamina C.